Lenti Multifocali

Se abbiamo superato i 40 anni e necessitiamo di una correzione per lettura, oggi non dobbiamo più rinunciare alle lenti a contatto o ad utilizzare con esse gli occhiali per lettura.

Infatti, la presbiopia è una condizione fisiologica in soggetti oltre i 40 anni, che consiste nella riduzione progressiva della capacità accomodativa del cristallino; quest'ultimo è una lente naturale di fibrille collagene che ha la capacità di cambiare forma e curvatura per vedere oggetti a diverse distanze, da lontano a vicino, un po' come l'autofocus di una macchina fotografica, solo che questa azione è regolata dalla muscolatura oculare interna. La presbiopia riduce questa capacità elastica e rende difficile la visione confortevole da vicino.

L'insorgenza è piuttosto repentina e veloce nella prima fase, ma successivamente subisce un rallentamento nella fase intermedia e si stabilizza mediamente dopo i 60 anni.

Le lenti a contatto multifocali funzionano diversamente dalle lenti per occhiali, quindi la soddisfazione è quasi immediata e con un numero minimo di prove in studio si trova la soluzione ideale al proprio caso.

A distanza di alcuni anni dalla loro presentazione sul mercato, le lenti multifocali hanno raggiunto un ottimo livello di qualità consentendo ai portatori risultati soddisfacenti nella visione a tutte le distanze.

Disponibili per tutti i difetti visivi, compreso l'astigmatismo, ne esistono tipologie a ricambio giornaliero, mensile, trimestrale.
Ci piace sottolineare che la lente a contatto multifocale rappresenta una valida alternativa agli occhiali.